giovedì 1 dicembre 2011

PINO DEL MARE


Dalla via che quasi accosta il mare,
curvo dietro il recinto di un fondo selvaggio;
il più vecchio tra gli altri che al cielo
primeggiano sfrontati, rigidi virili.
Dalla base ai monti già piegato
contro il soffio del tempo che lo mena;
resta a ciò che l'accanisce,
dal mare ancora il vento non stronca. 

Posta un commento